Sciopero dei dipendenti Delta, partecipata Carisp San Marino

Gruppo Delta (CR San Marino) – Bernetti (Ugl):

“A.A.A. cercasi realistico piano riorganizzativo in grado di garantire la piena occupazione”

L’UGL Credito manifesta a Roma, dalle 14 alle 16, davanti alla filiale della Banca d’Italia di via XX settembre e davanti alla sede dell’Abi di piazza del Gesù

“Nonostante i ripetuti incontri e le rassicurazioni dei Commissari straordinari circa la ricerca di soluzioni atte a salvaguardare la continuità aziendale e i livelli occupazionali delle società del Gruppo Delta, a oggi la svolta tanto auspicata dalle Organizzazioni Sindacali di categoria non si è ancora materializzata e, conseguentemente, ai lavoratori del gruppo Delta non è dato conoscere quale sarà il loro futuro lavorativo.”

È quanto dichiara il Segretario Nazionale e Responsabile dell’Ugl Credito di Roma, Massimo Bernetti, in merito alla vicenda Delta.

“Un’indeterminatezza alla quale l’Ugl Credito di Roma ha deciso di replicare – continua Bernetti – sia con la mobilitazione dei lavoratori Delta, sia con un appello al Parlamento, alle Istituzioni locali e alla Banca d’Italia.”.

“D’altra parte – continua il sindacalista – non dobbiamo dimenticare che la vicenda del Gruppo Delta, non deriva certamente da condizioni oggettive di mercato o da semplici scelte imprenditoriali sbagliate o azzardate ma da azioni altrui per le quali i dipendenti rischiano di pagare, oggi, un prezzo molto alto.”.

“Alla luce di quanto accade, l’Ugl Credito di Roma – conclude Bernetti – torna a chiedere l’apertura urgente di un tavolo di confronto allo scopo di individuare tutte le possibili soluzioni in grado di mettere nuovamente in moto l’attività creditizia del Gruppo, oggi commissariato, e cosa più importante, di porre la parola “fine” allo stato di incertezza.”

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy