Sciopero precari Pa di San Marino

Sciopero precari PA, pieno successo

SAN MARINO 23 NOVEMBRE 2010 – Con una grande
partecipazione, è pienamente riuscito lo sciopero di questa mattina dei precari
della PA. Circa trecento lavoratori, ovvero la quasi totalità dei precari, e
diversi dipendenti pubblici già in organico che si sono uniti alla protesta per
esprimere la loro solidarietà, hanno manifestato davanti alla sede
dell’ospedale, in un clima di grande unità e determinazione
.

Rappresentati tutti i settori in
cui sono presenti i precari della PA. “Riaprire subito la trattativa per arrivare alla
stabilizzazione dei precari
”: è il messaggio che i manifestanti
hanno lanciato al Governo, che in settembre ha assunto, invece, una delibera
che congelava l’accordo, già firmato dallo stesso Esecutivo, che impegnava a
procedere alla stabilizzazione. Una manifestazione anche per rispondere alla
provocazione, assurda e inaccettabile, contenuta nella finanziaria 2011,
secondo cui, quando vi sarà la stabilizzazione dei precari, dovranno essere gli
stessi lavoratori pubblici, con una trattenuta, a pagarla!

Tante storie di precarietà,
dunque, oggi si sono incontrate e unite, per dire ai responsabili di Governo:
che non saranno più tollerate politiche inique, che ignorano i diritti di chi,
con il proprio lavoro, manda avanti il paese ogni giorno; che un lavoro
precario e una vita precaria non sono più sopportabili; che il precariato non
può essere considerato solo come una fonte di risparmio, non ponendosi
minimamente il problema dell’equità di trattamento né quello del riconoscimento
delle professionalità. Una manifestazione, in sostanza, per non essere più invisibili…

Nei prossimi giorni continua la lotta dei
lavoratori precari
. Le successive due ore di sciopero per
ciascun dipendente, verranno svolte – a seconda dei settori di appartenenza – nelle giornate del 26 e
30novembre
.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy