Si riunisce a San Marino la commissione creata per riportare il baseball alle Olimpiadi

Si riunisce a San Marino la commissione creata per riportare
il baseball alle Olimpiadi.

La missione per riportare il baseball alle Olimpiadi,
partirà da San Marino.

Sabato mattina presso la sede del Comitato Olimpico
Nazionale Sammarinese, si terrà la prima riunione della speciale Commissione
Baseball Olimpica, istituita dalla Federazione Internazionale Baseball (IBAF),
presieduta da Ricccardo Fraccari, allo scopo di riportare il baseball tra le
discipline olimpiche a partire dal 2020.

Di questa commissione fa parte anche Angelo Vicini,
presidente del Comitato Olimpico Nazionale Sammarinese, che ha voluto ospitare
la prima riunione della Commissione proprio sul Titano.

Sabato mattina, dunque, presso la sede del Cons si
riuniranno il presidente dell’IBAF Riccardo Fraccari, il vicepresidente
Katzuhiro Tawa, il terzo vicepresidente Antonio Castro, il direttore esecutivo
IBAF Roberto Fabbricini e l’assistente IBAF Oscar Lopez.

Angelo Vicini, naturalmente, farà gli onori di casa: “Per il
Comitato Olimpico Nazionale Sammarinese -spiega il Presidente Vicini- è un
grande onore ospitare i lavori di questa Commissione, ci auguriamo che il
ritorno del baseball alle Olimpiadi parta proprio dalla Repubblica di San
Marino. Questo incontro per me ha una valenza ancor più significativa dal
momento che vengo da questo sport. La Repubblica di San Marino, inoltre,
ultimamente si è fatta conoscere e apprezzare anche per la sua politica
sportiva a livello di Comitati Olimpici Europei. L’obiettivo che intendiamo
raggiungere, come Commissione, è il rientro alle Olimpiadi per il 2020. Prima
al momento è impossibile. Per quella data, però, ci dovremo fare trovare
pronti. Gli ostacoli da superare sono tanti, lo sappiamo, ma è una sfida che
intendiamo vincere”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy