Torre Pedrera: Ladro rumeno 20enne finisce in manette

E’ stata l’impronta digitale, che aveva lasciato sulla porta che aveva forzato, ad incastrare il rumeno che nel giugno scorso aveva messo a segno un furto in un’abitazione di Torre Pedrera.

In manette è finito un rumeno 20enne che, quel giorno, dopo aver sfondato la porta a vetri d’ingresso, si era portato via oro e 20.000 euro in contanti.

Il giovane si era però lasciato dietro una serie di impronte digitali che avevano fatto risalire la polizia fino a lui.

Lo straniero, pieno zeppo di alias e precedenti, è stato fermato dagli agenti 2 giorni fa a Frascati.

Fonte: “Il Resto del Carlino”

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy