Tribunale di San Marino, Credito Sammarinese. Parla il legale, Alberto Selva

L’avv. Alberto Selva, legale del Credito Sammarinese, ha rilasciato una dichiarazione, a Corriere Romagna – San Marino, sul
contestato rapporto

di Banca Centrale della Repubblica di San Marino e successiva
sentenza del giudice amministrativo.

Il Credito Sammarinese si è posto in un atteggiamento dialettico con Banca Centrale su tutta la linea, ma i 30 giorni concessi erano davvero pochi.
Così abbiamo ottenuto un termine più ragionevole per le operazioni che ci sono state chieste.

Spiega il giornale: ‘Il rapporto di Banca Centrale, un documento di circa 18 pagine, diceva in sintesi che il Credito Sammarinese entro 30 giorni doveva provvedere alla vendita della proprietà per ragioni di inadeguatezza o cercare di avviare le trattative per aggregarsi con altri istituti finanziari.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy