Tribunale di San Marino: nel processo Pace, l’immunità giudiziaria 2007 non c’entra.

Oggi si è avviato presso il Tribunale della Repubblica di San Marino il

processo contro il direttore dell’ex Banca del Titano Adriano Pace

per una supposta compartecipazione ad una truffa contro la stessa Banca organizzata dagli ‘imprenditori’ marchigiani, Stefano Marangoni e Maurizio Frezza.

Processo nato da una rogatoria italiana.

Il 25 ottobre 2007 la Bdt cambiò proprietà: nell’atto di passaggio c’è l’impegno degli acquirenti di non promuovere azione di responsabilità verso i venditori e di trasmettere tale impegno anche in eventuali successivi passaggi di proprietà.

Il processo in corso non ha niente a che fare con l’ immunità giudiziaria di cui sopra.
Infatti contro Pace (e altri) si è costituita parte civile anche la San Marino International Bank, che altrimenti non avrebbe potuto, essendo subentrata alla ex Bdt.



Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy