Un’altra banca di San Marino, l’Ibs, sarebbe nel mirino di Fabio Di Vizio

Secondo Mario Gerevini di Il Corriere della Sera, nel mirino della Procuratore della Repubblica di Forlì, Fabio Di Vizio, dopo Asset Banca (Re Nero ) e dopo la
Cassa di Risparmio della Repubblica di San Marino (indagine Varano), ci potrebbe essere un’altra banca sammarinese, l’Istituto Bancario Sammarinese.
Scrive Gerevini: La ‘San Marino connection’ si allarga e dopo la Cassa di Risparmio di San Marino potrebbe coinvolgere un’altra banca. Si tratta
dell’italiana Credito di Romagna, in rapporti strettissimi con una delle
dodici banche del piccolo Stato extracomunitario, l’Istituto Bancario Sammarinese (Ibs). Una denuncia penale alla Procura della Repubblica di Forlì sarebbe partita direttamente dalla Banca d’Italia in seguito a un’ispezione che avrebbe rilevato sospette e ripetute violazioni delle norme sul riciclaggio di denaro. Cioè la questione di fondo che, più in generale, riguarda gli enormi e dubbi (evasione, mafie) flussi di denaro dall’Italia verso San Marino, incluso nella lista grigia dell’Ocse, quella dei Paesi che ancora non garantiscono sufficiente trasparenza e collaborazione. E’ possibile che la Procura abbia un fascicolo aperto anche se sguarnito e momentaneamente ‘inattivo’, avendo dato la precedenza alla vicenda
Carisp San Marino – Gruppo Delta.

Leggi
l’articolo del Corriere della Sera

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy