Università Bologna: Cantelli-Forti (Polo di Rimini) contro Pier Ugo Calzolari sul ‘tesoretto’

Giu’ le mani dal “tesoretto”, che resti a disposizione del prossimo rettore. E’ la richiesta che arriva all’unisono dai candidati in corsa per il vertice dell’Alma Mater di Bologna, commentando i 25 milioni di euro di attivo con cui l’Ateneo felsineo ha chiuso, in maniera inaspettata, il bilancio consuntivo 2008.
Il
tesoretto e’ pero’ anche il trampolino per una dura critica
all’attuale rettore, Pier Ugo Calzolari. “E’ una buona notizia,
ma e’ imbarazzante- attacca Dario Braga, direttore dell’Istituto
di studi avanzati dell’Ateneo di Bologna- dopo aver gridato
miseria, soprattutto sui dottorati, ora si trovano 20 milioni in
piu’.
Contro Calzolari si scaglia
anche Giorgio Cantelli Forti, presidente del Polo di Rimini e
storico avversario del rettore – come recita una news della Dire. “Non c’e’ nessuna sorpresa-
afferma- io e’ da dicembre che dico che questi soldi ci sono. A
questo punto, i casi sono due: o non sanno leggere i bilanci
oppure mi devono spiegare da dove pensano che siano saltati fuori
questi soldi”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy