USL ed ASES: proposte concrete in aiuto del comparto edile

C’è chi continua a demonizzare il comparto dell’edilizia che, sicuramente al suo interno ha delle zone d’ombra, ma anche e in gran parte, “lati” sani che vanno valorizzati e tutelati. Il Segretario Industria USL, Francesca Busignani ed il direttivo dell’ASES (Associazione Settore Edile Sammarinese) si sono confrontate evidenziando, pur nel rispetto dei ruoli, molteplici convergenze. Abbiamo stilato un documento con proposte fattive per la tutela e la ripresa del comparto edile che attualmente è in forte sofferenza. Il settore era caratterizzato da oltre 400 imprese con un indotto di circa 2000 dipendenti, purtroppo tra sammarinesi e frontalieri i posti di lavoro si sono di molto ridotti e altri sono a forte rischio. USL ed ASES si trovano concordi nel tutelare il lavoro serio ed onesto, estirpando ciò che è illecito e dannoso al paese tutto. Ritengo che affiancare gli imprenditori onesti del settore Edile con la stesura di proposte concrete da fare al Governo al fine di garantire chiarezza, occupazionalità e competitività del sistema sia uno dei passi fondamentali per intraprendere il percorso di salvaguardia e rilancio del settore. A tal proposito, assieme al Presidente dell’ASES Gian Luca Monaldi, ho richiesto un incontro coi membri del Congresso di Stato per esporre il protocollo da noi stilato.
Segretario Industria e Artigianato USL
Francesca Busignani

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy