USL: PRECISAZIONE IN MERITO ALLA LEGGE DI ASSESTAMENTO DI BILANCIO

L’unione Sammarinese dei Lavoratori, relativamente alla Legge di assestamento di bilancio approvata ieri in Consiglio Grande e Generale ed in particolare riferendosi all’art 6, precisa che la sua posizione, apparsa anche sulla stampa il 24 Novembre scorso, era assolutamente contraria a tale provvedimento.
Infatti, in tal senso era stato chiesto un’incontro urgente ai capigruppo consiliari, al fine di illustrare ulteriormente la suddetta contrarietà, in quanto tale fondo risulta essere alimentato in larga parte per mezzo di una percentuale di contributi previdenziali dei lavoratori dipendenti, ed è stato istituito con finalità di contenere situazioni di emergenza e gravi casi di insolvenza.
In tal senso il chiarimento del Segretario alle Finanze apparso oggi sulla stampa, relativo ad un accordo con le Organizzazioni sindacali che prevede un piano di rientro quinquennale relativo ad una parte del prelievo dei 13 milioni di euro dal suddetto fondo entro il 2017, non risulta che sia stato raggiunto con la scrivente Organizzazione Sindacale.
Non esiste infatti agli atti degli incontri che si sono succeduti fra la Segreteria di Stato alle Finanze e l’Unione Sammarinese dei Lavoratori relativi alla Legge in oggetto, nessun accordo che preveda la disponibilità della stessa Unione Sammarinese dei Lavoratori al prelievo in oggetto ed alle modalità di un eventuale reintegro, l’Unione Sammarinese dei Lavoratori nella logica del bene comune rimane a disposizione per ogni eventuale altra iniziativa in tal senso.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy