Viserba: Un ristorante da ballo posto sotto sequestro

La Polizia Amministrativa ed Edilizia della Polizia Municipale di Rimini, la Guardia di Finanza e la Guardia Costiera hanno eseguito, su disposizione del Tribunale di Rimini, il sequestro di un ristorante di Viserba.

I sigilli, apposti dal gruppo interforze nella mattinata di oggi, sono stati la conseguenza del sopralluogo effettuato dagli agenti verso la metà di febbraio presso l’attività.

Il controllo, delegato dalla Procura di Rimini, aveva avuto come esito principale l’accertamento dell’effettiva sussistenza di quanto segnalato dal Sindacato Italiano Locali da Ballo e da numerosi cittadini della zona, esasperati per la musica ad alto volume proveniente dal locale nelle ore notturne.

Il titolare del pubblico esercizio a seguito del sopralluogo è stato, infatti, indagato, oltre che per i reati di oltraggio a pubblico ufficiale e diffamazione, commessi nei confronti degli Agenti, per aver organizzato e tenuto trattenimenti danzanti senza autorizzazione (collaudo) ed in violazione delle normative di sicurezza e antincendio. 

In relazione a tale violazione, il Pubblico Ministero, ha disposto il sequestro probatorio del ristorante ed il sequestro preventivo dello stesso al fine di evitare la reiterazione del reato contestato.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy