Vittoria con beffa per Crescentini a Vallelunga

COMUNICATO STAMPA W&D

19 ottobre 2008

Il pilota sammarinese vince magistralmente gara2 ma una penalizzazione lo relega in quarta posizione

Ha lasciato l’amaro in bocca la trasferta laziale ai piloti e al team di W&D. Impegnati a Vallelunga nell’ultima prova del Campionato Italiano Turismo Endurance, Walter Meloni e Andrea Crescentini in gara1 sono stati pesantemente condizionati da alcuni problemi meccanici alle loro BMW. Dopo appena sei giri, patron Meloni si è dovuto ritirare per la rottura del motore della sua BMW E46 3000 e poco dopo l’ha seguito anche Crescentini, ai box per un braccetto fuori uso. Ha avuto invece tutto un altro sapore la seconda manche. Crescentini, scattato dalla terza posizione, è stato protagonista di una buona partenza e di un’ottima prima parte di gara poi interrotta da una sosta ai box per scontare una penalità di 10 secondi eredità della vittoria di Adria. Scontata la penalizzazione, il giovane 22enne sammarinese è rientrato in pista inserendosi in terza posizione e da li è cominciata la sua scalata. Una volta sorpassati Bacci e Necchi, Crescentini si è trovato al secondo posto, a ben 12 secondi da Roberto Colciago. Giro dopo giro e secondo dopo secondo, il pilota della W&D è riuscito a diminuire il gap portandosi negli ultimi due giri proprio alle spalle dell’esperto driver. Grazie a diversi sorpassi Crescentini e Colciago si sono alternati alla testa della gara ma ad avere la meglio è stato il sammarinese che con quella di Vallelunga, è arrivato a quota quattro vittorie stagionali. A rovinare la festa ci ha pensato però la direzione gara che ha deciso di infliggere una penalizzazione a Crescentini per non aver scontato tutti i 10 secondi di sosta ai box, penalità che il pilota si portava dietro dalla gara di Adria. Questa decisione ha così fatto slittare Andrea dalla prima alla quarta posizione perdendo così anche la terza piazza tricolore. “Ci tenevo tantissimo a terminare la stagione con una vittoria, anche se a dir la verità mi sento comunque un vincitore. La gara è stata bellissima, molto tirata e nonostante lo stop al box, sono riuscito a prendere Colciago e vincere davanti a lui. Desideravo una vittoria da dedicare alla W&D e ai nostri due anni insieme. Li devo ringraziare, mi hanno insegnato tanto e con grazie a loro ho racimolato tanta esperienza e soddisfazioni. Con la gara di Vallelunga è finita la mia collaborazione con W&D quindi voglio esprimere tutta la mia gratitudine a Walter, al capo meccanico e a tutti i ragazzi del team. Con loro sono cresciuto e maturato, li porterò per sempre nel cuore. Alla vittoria conquistata e poi sfumata di Crescentini, si aggiunge poi il settimo posto assoluto di Walter Meloni, primo classificato nella classe 3000. Il patron non ha voluto esimersi dal commentare la gara di Vallelunga : “Andrea ha fatto una gara splendida, è stato sempre veloce e bravissimo nel tenere testa a case ufficiali come la Seat di Colciago. Ha conquistato una meravigliosa vittoria e meritava il primo gradino del podio. Mi dispiace tantissimo per la penalizzazione, è stato un errore nostro, un errore che non sarebbe mai dovuto accadere”.

SPORTAGENCY.SM per W&D Racing

Sportagency.sm

Ufficio Stampa

Via del Serrone,62

Murata 47890 Repubblica di San Marino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy