Workshop Ocse scambio automatico di informazioni. Segreteria Finanze

COMUNICATO STAMPA 

21 APRILE 2015 

ENTRANO NEL VIVO I LAVORI DEL WORKSHOP ORGANIZZATO DALL’OCSE 

SULLO SCAMBIO AUTOMATICO DELLE INFORMAZIONI

Si sta svolgendo a San Marino, il secondo giorno del workshop  organizzato dall’Ocse per implementare lo scambio automatico delle informazioni. 

A distanza di pochi mesi l’organizzazione internazionale ha scelto San Marino come meta dove svolgere i propri meeting, e questo come dichiara il direttore dell’Ufficio Centrale di Collegamento, l’Avv. Lucio Daniele, dimostra la considerazione che l’organizzazione internazionale ha riposto nei confronti dello Stato sammarinese. 

A dirigere i lavori, mr. Achim Pross, capo della divisione Ocse sulla cooperazione fiscale internazionale il quale ha il compito di istruire, con l’ausilio di tutor, circa 60 funzionari provenienti dalle giurisdizioni di tutto il mondo, tra i quali anche i sammarinesi Antonio Nikolakopoulos e Chiara Maria Consorti dell’Ufficio Centrale di Collegamento e Luca Beccari e Matteo Mazza di Banca Centrale.

I temi di maggior rilevanza che vengono trattati durante gli incontri sono la  definizione dei nuovi standard previsti dall’Ocse in merito allo scambio automatico delle informazioni (CRS), la  correlazione con il Fatca e il tema della sicurezza interna dei singoli paesi nella tutela delle informazioni sensibili, nonché le procedure di due diligence.

Nel tardo pomeriggio di Lunedì,  appena rientrato da Washinghton per l’appuntamento degli Spring Meetings  del Fondo Monetario, il Segretario di Stato per le Finanze, Gian Carlo Capicchioni,  ha presentato alla Eccelentissima Reggenza la delegazione del Segretariato Ocse e i partecipanti ai lavori provenienti da 33 diversi paesi . 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy