mercoledì 5 marzo 2014 22:08

San Marino. Galassia Finproject, nuove sorprese: Giuseppe Vinciguerra

San Marino. Galassia Finproject, nuove sorprese: Giuseppe Vinciguerra

La finanziaria fiduciaria della Repubblica di San Marino, Finproject, ancora non ha finito di sorprendere.  

Da  Smtv San Marino  si apprende che è coinvolta anche nell'operazione Tibet portata avanti in Brianza (Seveso) dal  pm D'Amico, e coordinata dalla Bocassini. 
Al vertice Giuseppe Pensabene, 47 anni, della provincia di Reggio Calabria, ex soldato della famiglia Imerti nella guerra di 'ndrangheta.
“Per i soldi sono meglio le Poste...”, si legge in una intercettazione, per lui infatti il suo gruppo doveva avere conti negli uffici postali, dove poteva contare anche sulla complicità di dipendenti. Pensabene aveva messo in piedi una banca clandestina, con addentellati all'estero, tra Svizzera e San Marino, dove operava Giuseppe Vinciguerra che aveva frequentazioni sammarinesi, non meglio identificate nemmeno nell'ordinanza: c'è solo un numero di cellulare. Il suo nome però non dovrebbe essere del tutto sconosciuto agli inquirenti sammarinesi: una segnalazione a suo carico era già stata fatta, nel 2012, e compariva anche nelle carte sequestrate nella finanziaria Finproject.

Bocassini Ilda