venerdì 1 settembre 2017 16:19
LO FA SAPERE CARISP

San Marino. Romito resta alla presidenza di Cassa di Risparmio

San Marino. Romito resta alla presidenza di Cassa di Risparmio

Revocati tutti gli atti posti in essere da Savorelli nel pomeriggio del 30 agosto

SAN MARINO. Nicola Romito confermato alla presidenza di Cassa di Risparmio. A comunicarlo è lo stesso istituto bancario che, facendo riferimento alla revoca degli atti posti in essere da Lorenzo Savorelli da parte di Banca Centrale, chiarisce che tra questi rientra anche la disposizione data al CDA di Cassa di Risparmio affinché dichiarasse la decadenza del suo presidente.

 

Comunicato stampa
In merito a quanto riportato da alcuni organi di stampa - anche con riferimento alla persona ed alla carica del Presidente Nicola Romito, comunichiamo che Banca Centrale della Repubblica di San Marino ha predisposto la revoca di tutti gli atti posti in essere dal dottor Savorelli, a far data dal 30 agosto ore 12:00, inclusa la disposizione data al CDA di Cassa di Risparmio affinché dichiarasse la decadenza del suo Presidente.
Tale invito era strumentalmente motivato da un presunto ritardo nell'invio della documentazione completa comprovante la permanenza dei requisiti regolamentari necessari per ricoprire la carica, requisiti già in precedenza verificati con esito positivo.
I fatti, la loro sequenza e, soprattutto, la revoca di tutti i provvedimenti assunti dal dottor Savorelli rendono inutile ogni commento. La maturata sfiducia nei suoi confronti da parte delle istituzioni deve aver generato in lui uno stato di tale disagio da non consentirgli di prendere piena contezza della gravità delle sue affermazioni.

Cassa di Risparmio
della Repubblica di San Marino S.p.A.