martedì 12 dicembre 2017 18:16
NUOVO CASO DI ESTEROVESTIZIONE

San Marino. Evasione fiscale da Pesaro, operazione della Guardia di Finanza

San Marino.  Evasione fiscale  da Pesaro, operazione della Guardia di Finanza

Sequestrati beni per 1,2 milioni di euro

SAN MARINO coinvolto in un caso di esterovestizione portato allo scoperto dalla Guardia di Finanza di Pesaro, che ha sequestrato  beni per 1,2 milioni di euro.

Gli immobili sequestrati  sono riconducibili ad un imprenditore residente nella provincia e operante nel settore del commercio di prodotti per la casa, già denunciato dalle Fiamme Gialle pesaresi alla locale Autorità Giudiziaria per aver commesso gravi reati fiscali finalizzati a occultare al fisco i proventi derivanti dalla gestione di due società, una italiana e l’altra “esterovestita”, formalmente con sede nella Repubblica di San Marino, ma di fatto diretta dall’Italia. Nel corso delle indagini, i finanzieri hanno ricostruito la reale situazione patrimoniale del soggetto, riconducendo alla sua disponibilità immobili che risultavano “schermati” da una società bolognese gestita, solo formalmente, dai figli. È stata così accertata una significativa sproporzione tra la situazione reddituale dell’imprenditore ed il suo elevato tenore di vita, giustificabile solo dalla provenienza illecita delle fonti di sostentamento che hanno consentito a lui e ai familiari di disporre di lussuose ville e di auto di grossa cilindrata" (da un comunicato della GdF).

 

Fonte: Varie