giovedì 18 aprile 2019 06:35
RASSEGNA STAMPA

Putin, Bruxelles, gossip in tribunale, veleni nelle banche. San Marino su Il Fatto Quotidiano

Putin, Bruxelles, gossip in tribunale, veleni nelle banche. San Marino su Il Fatto Quotidiano

Ferruccio Sansa su Il Fatto Quotidiano

Un castello – pardon, una rocca – di carte. Pronto a cadere. Adesso sulla scena di San Marino spuntano Russia e Ue. Roba da James Bond. Quella che sembrava una lotta tra cordate di potere intorno alle banche travolge tutto.
La guerra per salvare il Titano. San Marino guarda alla Russia
Miglior offerente. Per evitare il crac, il Paese tratta con Putin mentre negozia con Bruxelles. E così le faide interne lacerano la Repubblica.

(...) ... c’è chi sostiene che Mosca potrebbe aver cercato di dissuadere la Repubblica dalla sigla di trattati con l’Ue. Insomma, che avrebbe spinto per far sì che restasse un paradiso finanziario, a due passi dalla Riviera romagnola amata da oligarchi russi pronti a far girare miliardi. San Marino cosa vorrebbe in cambio? Basta leggere il rapporto di marzo dell’Fmi: le banche sammarinesi sembrano al livello di quelle greche, con un Npl ratio – rapporto tra impieghi e sofferenze – del 54% (2017)

(...) La battaglia per tenersi stretto un potere che va in pezzi potrebbe assumere, però, un altro significato. L’ultimo tassello è di ieri: l’inchiesta del Commissario di Giustizia che ha indagato Sandro Gozi (ex sottosegretario con Matteo Renzi e Paolo Gentiloni, in passato vicino a Romano Prodi) e Catia Tomasetti (presidente della Banca Centrale di San Marino). L’accusa: Gozi avrebbe indicato Tomasetti alla presidenza. E lei, sostiene il Commissario, l’avrebbe sponsorizzato per una consulenza da 120mila euro l’anno più 100mila di premi. Un’inchiesta che fa traballare la poltrona della presidente.

(...) Ma più si guarda da vicino e meno si capisce. Trame da Guerra fredda si ntrecciano con beghe da pianerottolo: spuntano dossier che accusano magistrati di relazioni sentimentali con le mogli di imputati in processi delicatissimi, dove si indaga su decine di milioni di denari pubblici finiti per salvare banche portate al collasso da prestiti a industriali amici. (...)

Leggi la replica dell'ambasciata russa presso la  Repubblica di San Marino

Sulla storia dei rapporti fra San Marino e Mosca leggi "San Marino. Anni '80, le ragioni del compromesso storico", di Michele Bovi