lunedì 6 maggio 2019 03:53
RAI 3 REPORT, QUESTA SERA

Al Sottosegretario Armando Siri mutuo da una banca di San Marino per immobile a Bresso (MI)

Al Sottosegretario Armando Siri mutuo da una banca di San Marino per immobile a Bresso (MI)

Da ANSA: "Il sottosegretario Armando Siri ha acquistato per la figlia una palazzina a Bresso, vicino a Milano, con 585 mila euro provenienti da un mutuo acceso presso una banca di San Marino ed il notaio che ha stipulato l'atto ha segnalato la compravendita come operazione sospetta di riciclaggio. E' quanto si afferma in una inchiesta di Report, il programma di Sigfrido Ranucci"

Il programma va in  onda oggi  su Rai 3 alle  21:20.  L’inchiesta è di  Claudia Di Pasquale con la collaborazione di Lorenzo di Pietro, Norma Ferrara e Aldo Ciccolella.  C'è stata un'anticipazione ieri nel  Tg3 delle 19.

Da TGCom24: "Nessuna ipoteca sull'immobile - Quello che sicuramente manca sulla palazzina è l'ipoteca che le banche pretendono in caso di mutuo. Ranucci osserva anche che, "visto che il senatore Siri ha alle spalle un patteggiamento per bancarotta fraudolenta, ha avuto un immobile pignorato nel 2011 dall'Inpgi, ha dichiarato nel 2017 25mila euro di reddito, ci siamo chiesti con quali garanzie sia stato erogato questo mutuo".
Siri: "Tutto regolare, se diffamato querelerò" - "Non vi è alcuna irregolarità nell'acquisto dell'immobile a cui si riferiscono le anticipazioni di Report.  (...)  Lo ha fatto sapere con una nota il sottosegretario alle infrastrutture e Trasporti Armando Siri. "I fondi sono frutto di un regolare mutuo erogato nel pieno rispetto di tutte le norme bancarie - ha aggiunto Siri -. Anche i dettagli di questa operazione saranno spontaneamente forniti all'autorita giudiziaria qualora ritenuti di interesse", ha concluso l'esponente del governo.
La difesa di Salvini: "Zero prove" - "So che Siri ha un mutuo come milioni di italiani. Non penso che sia un reato avere un mutuo su una banca, su cui pagano interessi come altri italiani. Mi sembra che ci siano tanti sospetti ma zero prove, zero illegalità, zero irregolarità". Lo ha detto Matteo Salvini rispondendo all'Ansa sull'inchiesta di Report"."

 Da Huffingtonpost.it:  "A gestire l’acquisto della palazzina è l’agenzia immobiliare di Policarpo Perini che nel 2013 era candidato come sindaco di Bresso proprio con il partito fondato da Siri, Italia Nuova. Policarpo è anche padre di Marco Luca Perini, a capo della segreteria di Siri al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti".

Da La Repubblica: "... in base alle verifiche effettuate, i soldi ottenuti per l’acquisto della palazzina provengono da un conto intestato a Siri presso la Banca agricola commerciale di San Marino, il cui direttore dallo scorso luglio è Marco Perotti, uomo molto vicino al sottosegretario". 

Da Corriere.it: "... il notaio Paolo De Martinis, che ha eseguito il rogito dell’operazione immobiliare di Siri, ha detto di aver segnalato la pratica all’Uif (Unità d’informazione finanziaria) della Banca d’Italia in quanto sospetta. L’Uif si occupa di antiriciclaggio."

Da Lettera43: "Nella giornata del 6 maggio è emerso anche che la Guardia di Finanza ha trasmesso un'informativa alla procura di Milano e gli uffici guidati da Francesco Greco hanno aperto un fascicolo, al momento senza ipotesi di reato né indagati. Greco ha assicurato che ci sarà «massima collaborazione» con gli inquirenti romani. Il fascicolo è stato assegnato al procuratore aggiunto Fabio De Pasquale, che si occupa oltre che di corruzione internazionale anche di casi di riciclaggio o autoriciclaggio."

Ultimo aggiornamento alle ore 16

 

Fonte: Varie