lunedì 22 luglio 2019 21:55
BANCHE

CIS, conti sopra ai 100mila euro bloccati da 3 a 7 anni

CIS, conti sopra ai 100mila euro bloccati da 3 a 7 anni

Prosegue a spron battuto la procedura di risoluzione di Banca Cis, che ha dato vita alla Banca Nazionale Sammarinese.

Dopo l'annuncio della fine dell'amministrazione straordinaria, oggi è la Banca Centrale di San Marino ad intervenire pubblicamente per dare ulteriori informazioni, in particolare sul destino dei depositi presenti nell'istituto che fu di Marino Grandoni e Daniele Guidi.

In una lunga nota Via del Voltone spiega innanzitutto che "i depositanti potranno riacquisire la piena disponibilità delle somme fino a euro 100.000" grazie al trasferimento dei conti correnti nelle tre banche private rimanenti - Bac, Bsm, Bsi - "fatti salvi i tempi tecnici necessari al completamento della migrazione informatica delle posizioni individuali".

Inoltre viene illustrato il destino dei depositi oltre i 100mila euro. Saranno tramutati in obbligazioni della Banca Nazionale Sammarinese con scadenza e rendimenti divisi in tre scaglioni: da 101mila a 300mila euro la scadenza è 3 anni e il rendimento su base annua dello 0,15%; da 301mila euro al milione la scadenza è 5 anni e il rendimento lo 0,25%; oltre il milione di euro la scadenza prevista è 7 anni e il rendimento del 0,35%.

Leggi tutto il comunicato stampa.

 

digià