sabato 14 settembre 2019 07:29
RASSEGNA STAMPA

San Marino. Le opposizioni annunciano le dimissioni dal Consiglio

San Marino. Le opposizioni annunciano le dimissioni dal Consiglio

Le opposizioni annunciano le dimissioni dal Consiglio

La strategia politica dei vertici di Ssd e C10 si è rivelata talmente geniale che le opposizioni sono riuscite in un colpo solo a ribaltare persino l’Ordine del giorno che i due partiti di maggioranza, all’insegna dell’ecumenismo politico, avevano intenzione di proporre per gestire una crisi ormai conclamata. Le opposizioni ipotecano per- sino la prossima Reggenza che, a questo punto, di garanzia non sarà davvero, ma sarà semmai espressione di alleanze future, nel segno, già anticipato su queste pagine, di una strumentalizzazione partitica della più alta Magistratura. Così le opposizioni presentano in blocco, tranne Mdsi, le dimissioni dal Consiglio Grande e Generale. Poi Federico Pedini Amati in serata ha fatto sapere che non era stato avvisato dai colleghi di opposizione e che a sua volta si dimetterà. Al momento a dimettersi, o meglio ad annunciare le dimissioni dato che ieri pomeriggio la segreteria istituzionale era chiusa, sono stati in 26, cui si aggiungono le dimissioni già a suo tempo presentate da Valent na Bollini di C10. Dimissioni mai discusse, e quindi mai sostituita, e strategicamente piazzate al punto 12 dell’odg di questo Consiglio (...)

Articolo tratto da L'Informazione