sabato 9 novembre 2019 11:17
RASSEGNA STAMPA

San Marino. Il tavolo istituzionale non ha prodotto il tanto atteso miracolo

San Marino. Il tavolo istituzionale non ha prodotto il tanto atteso miracolo

Di fatto solo i partiti proponenti della ex  maggioranza  si dicono soddisfatti

I partiti della ex opposizione al riguardo  non prendono impegni  per il futuro

L'INFORMAZIONE DI SAN MARINO: Il Consiglio attesta l’esito incerto del tavolone. In aula pieno appoggio solo di Ssd e C10 Riserve di tutti gli altri .
Non ci saranno interventi di macelleria sociale” è la rassicurazione del Segretario, che fornisce alcuni dati sul disavanzo, pari a “28 milioni e 934mila euro”. Così il segretario alle finanze Eva Guidi, seppure non tutti siano d’accordo sulla chiarezza dei conti.
A dispetto del trionfalismo di Libera e di un comunicato congiunto che dice poco o nulla, gli unici soddisfatti del tavolone, appaiono gli esponenti di Ssd e C10. In consiglio, il clima delle conferenze stampa, infatti, si perde nei distinguo e nelle contrarietà. Così è positivo il parere di Giuseppe Morganti (SSD), secondo cui il Paese “è ancora nella tempesta, ma ora finalmente remiamo tutti nella stessa direzione”. Morganti che poi loda l’introduzione, attraverso il progetto di legge, di un tavolo di confronto quadripartito, che di fatto dovrà raccogliere l’eredità del tavolo istituzionale..
Ma già c’è chi ne prende le distanze.
Il tavolo quadripartito non convince Teodoro Lonfernini (Pdcs): “Non siamo in disaccordo sul concetto e il principio. Siamo in disaccordo sul doverlo introdurre per legge”
(...)

Articolo tratto da L'Informazione di San Marino

Leggi l'articolo integrale di L'informazione pubblicato il giorno dopo