giovedì 18 febbraio 2021 04:17
IL PUNTO DI VISTA

San Marino. Emilio Della Balda: "L'emissione dei Titano bond è una pessima notizia"

San Marino. Emilio Della Balda:

Il piazzamento sul mercato dei Titano Bond da 340 milioni è "un duro colpo per le nostre banche e per i nostri risparmiatori" così come "per lo Stato" e per "l'economia sammarinese".

A sostenerlo pubblicamente è Emilio Della Balda, politico sammarinese di lungo corso che oggi è un attento osservatore della politica del Titano, sul proprio profilo Facebook.

"I Segretari agli Esteri e alle Finanze - scrive - hanno annunciato il ritorno sul mercato speculativo con un bond di 340 milioni con un rendimento pari al 3,25%. E' un duro colpo per le nostre banche e per i nostri risparmiatori che non ricevono più rendimenti. E' un duro colpo per lo Stato che dovrà pagare 11 milioni di interessi all'anno con l'aggiunta di 3 milioni di commissioni. E' un duro colpo per l'economia sammarinese che in 3 anni registrerà una uscita di ricchezza pari a 36 milioni".

"Non c'è alcuna spiegazione logica - prosegue - per un atto tanto negativo per il Paese in quanto avviene mentre i Fondi Pensione si avvicinano allo zero rendimento, così come i soldi dei risparmiatori. Mentre le banche non hanno possibilità di investimento né all'interno, né all'estero. Nel frattempo, in Italia, il nuovo BTP a 10 anni è stato aggiudicato ad un rendimento pari allo 0,604%; il BTP trentennale indicizzato all'inflazione europea è stato collocato con un rendimento pari allo 0,177%".

"Le imponenti risorse finanziarie interne - conclude - avranno un rendimento dello zero virgola. Gli speculatori esterni avranno un rendimento del 3,25%. Chi incasserà le commissioni di 3 milioni avrà già brindato".


----

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui: paypal.me/libertas20
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782