mercoledì 1 maggio 2019 10:09
RASSEGNA STAMPA

Lite per la precedenza al “McDonald’s” nomade accoltella un giovane operaio

Lite per la precedenza al “McDonald’s” nomade accoltella un giovane operaio

Lite per la precedenza al “McDonald’s” nomade accoltella un giovane operaio

ANDREA ROSSINI - Una discussione per la precedenza alla fila del “McDonald’s” sfocia dapprima in una lite che coinvolge più persone e poi in un’aggressione nella quale un giovane viene accoltellato al torace, sotto gli occhi di decine di persone che affollavano la piazzetta del centro commerciale “Le Befane” dove si trova il fast food e l’ingresso della multisala cinematografica.

(...) Si tratta di un cittadino italiano di 36 anni e di un diciottenne romeno, entrambi domiciliati nel campo nomadi di via Islanda. Sono stati denunciati a piede libero. (...) A scatenare la lite sarebbe stato l’atteggiamento del gruppo di nomadi, uno di loro avrebbe cercato di saltare la fila del fast food e poi, non contento, avrebbe bersagliato la ragazza alla cassa di commenti offensivi.