mercoledì 9 ottobre 2019 10:15
RASSEGNA STAMPA

Rimini. Morso da una vipera mentre raccoglieva i funghi

Rimini. Morso da una vipera mentre raccoglieva i funghi

Paura nel bosco, morso da una vipera

RITA CELLI – Un dolore lancinante alla mano, il braccio che si gonfia e diventa scuro in pochi minuti. La corsa in pronto soccorso a Novafeltria e il trasferimento in ambulanza a Rimini. Brutta disavventura per un 70enne di Novafeltria, ex carabiniere, domenica pomeriggio. L’uomo è stato morso da una vipera a Ca’ del Gallo, piccola frazione di Novafeltria a pochi km da Perticara. "Mi sono avvicinato al bosco di pioppi – racconta – Ho notato accanto alla base di un albero una prima vipera, immobile, mimetizzata. L’ho mossa col bastone per mandarla via ma è rimasta lì. Con queste grandi escursioni termiche, questi serpenti escono ancora allo scoperto come in estate. Ho proseguito e mi sono spostato di più di 100 metri, in cerca di altri funghi". Qui la brutta sorpresa. "Ho raccolto alcuni piopparelli da una parte del tronco di un altro albero – continua il 70enne – e mi sono spostato dalla parte opposta. Mentre ne raccoglievo altri, in mezzo all’erba, ho sentito un dolore lancinante alle dita della mano destra. Inizialmente pensavo fosse stato un pizzico di un calabrone, invece quando ho visto due puntini rossi ho capito subito che si trattava del morso di una vipera. Ho iniziato ad avere paura e sudare freddo. Non sai mai come può reagire il tuo corpo con il veleno". (…)

Articolo tratto da Il Resto del Carlino