domenica 27 settembre 2020 07:50
RASSEGNA STAMPA

Rimini. Fermato col monopattino in A14. «Vado a un colloquio di lavoro»

Rimini. Fermato col monopattino in A14. «Vado a un colloquio di lavoro»

Fermato col monopattino in A14. «Vado a un colloquio di lavoro»

Ventenne riminese fermato dalla Polizia Stradale poco prima dell’area di servizio Rubicone Est. Il ragazzo è stato multato e il mezzo sequestrato: «Non sapevo che fosse proibito andare in autostrada»

FILIPPO GRAZIOSI. Era entrato in autostrada al casello di Rimini Nord. Destinazione Cesena, dove aveva appuntamento per un colloquio di lavoro. Aveva percorso appena dieci chilometri quando è stato fermato da una pattuglia della polizia stradale all’altezza dell’area di servizio Rubicone Est. Lui, un ventenne residente a Rimini, è rimasto quasi sorpreso quando gli agenti gli hanno fatto notare che con il monopattino elettrico in autostrada proprio non si poteva viaggiare. «Non sapevo che fosse proibito. Devo andare a Cesena per un colloquio di lavoro e non volevo fare tardi» ha ammesso candidamente il ragazzo. L’ultima follia è avvenuta ieri mattina, poco prima di mezzogiorno. Dopo averli visto all’opera su marciapiedi, portici e altre zone proibite, per la prima volta i monopattini hanno messo piede in autostrada anche a Rimini. (...)

Tratto da Il Resto del Carlino

----

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782