Accadde mercoledì 13 maggio 1739

Mons. Innocenzo Bonelli, Vicario Generale del vescovo di Subiaco, ottiene dal papa la liberazione del padre Marino e del fratello Costantino messi in carcere a Ravenna per ritorsione contro la Repubblica che rifiutava di consegnare Pietro Lolli alle autorità pontificie.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy