Accadde giovedì 13 agosto 1739

Si compiaccia credermi zelantissimo e pronto a spargere il proprio sangue per il bene della Patria, scrive Biagio Antonio Martelli, Capitano Reggente, al suo collega, Gian Benedetto Belluzzi, a Bologna. Martelli sta fronteggiando da solo le prime avvisaglie dell’attacco alberoniano.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy