Accadde giovedì 14 luglio 1853

Uno sparo a  Giambattista Bonelli, Segretario di Stato. Un colpo d’arma da fuoco alle spalle nel buio della  prima sera a pochi passi da casa sua nel centro storico. Fra i primi ad accorrere il fratello Costantino. Portato in casa, non riesce più a parlare e  dopo un paio d’ore muore.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy