200 dipendenti della Pa saranno rimborsati

200 dipendenti della Pa saranno rimborsati

Per l’errata interpretazione dell’art. 54 della legge organica, hanno versato troppi contributi 200 dipendenti della Pa che hanno chiesto la ricostruzione di carriera dopo il primo gennaio del 2006. Il governo ha deciso il rimborso, avendo riconosciuto che l’interpretazione della normativa in questione è contraria al principio di equità.

Dice fra l’altro il Segretario di Stato per gli Affari interni, Valeria Ciavatta, I soldi che saranno restituiti ai dipendenti stabilizzati ammontano complessivamente a oltre 400mila euro. Questo atto è una scelta di legittimità, ma è anche una scelta politica di metodo.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy