3^ Salita al Castello di Montegiardino

“Sono chiuse le iscrizioni alla 3^ Salita al Castello di Montegiardino, gara di velocità in salita per auto storiche, VSO, e moderne. La manifestazione organizzata da Race Station Team, affiliata alla Federazione Auto Motoristica Sammarinese, sì avvale della collaborazione della Scuderia San Marino. Questa edizione vanta il patrocinio della Segreteria di Stato al Turismo e Sport. Le adesioni sono oltre 150, numero elevato per la sola validità di Coppa Italia, che premia gli organizzatori dei sacrifici fatti per riportare a San Marino la gara di velocità. Anche le caratteristiche delle vetture rappresentate da numerose sport prototipo e da formule 3000 e 2000, sia delle vetture moderne e storiche, confermano che i circa 5000 metri del percorso che da Faetano attraversando Montegiardino porta alle soglie di Fiorentino, piace moltissimo ai piloti. Oltre ai concorrenti italiani sono iscritti numerosi piloti sammarinesi. Un ringraziamento alle Giunte di Faetano e Montegiardino che hanno collaborato per fare disputare al meglio questa manifestazione. In questi giorni è iniziato l’allestimento di protezioni, ai vari ostacoli ai lati della strada, dettate dagli ispettori inviati dalla CSAI per segnalare i punti dove sistemare le rotoballe e le gomme ove mancano i guard-rail. Nei prossimi giorni saranno segnalati i settori vietati al pubblico. Le verifiche dei documenti e delle vetture inizieranno venerdì 11 luglio dalle ore 18.00 alle 22.00 e sabato 8.00 alle 11.30, mentre le prove ufficiali si terranno sabato 12 dalle ore 13.00. Apriranno le prove e la gara due piloti velocisti sammarinesi Christian Montanari e Andrea Crescentini. Montanari salirà con la Ferrari 430 numero 51 con la quale partecipa al campionato mondiale GT2, che attualmente occupa la seconda posizione di classifica. Crescentini, la sua vettura essendo in riparazione dopo la rottura del mozzo avvenuta in Spagna a Valencia in gara due, mentre in gara uno ha ottenuto la pole, il miglior tempo in gara e la vittoria, dovrebbe salite a bordo di una Ferrari.”

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy