A San Marino aumentano le probabilità di una spaccatura del Psd

La riunione del Consiglio Direttivo del Partito dei Socialisti e dei Democratici (coalizione Patto per San Marino, maggioranza in Consiglio Grande e Generale) iniziata mercoledì scorso proseguirà questa sera, ma la presentazione di un documento letto da Simone Celli fa presagire una fuga in avanti che potrebbe portare alla rottura.

In detto documento si dice in sostanza che si deve partire ‘dal solido e proficuo rapporto
con il movimento dei Democratici di Centro
‘ per allargarsi con ‘ le forze politiche del centro moderato disponibili alle riforme
con l’obiettivo di dare risposte reali alle esigenze del Paese
‘.

Il che significa una rottura con la componente ‘democratica’ del Partito oltre che con Sinistra Unita all’interno della coalizione.

Il documento – questo è l’aspetto più preoccupante – pare aver creato una frattura anche fra i

giovani Psd. Quindi la proposta di
Fiorenzo Stolfi potrebbe arrivare troppo tardi.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy