Da Verona 32 milioni a San Marino

Si torna a parlare, in riferimento a San Marino, dell’operazione della Guardia di Finanza di Verona denominata Business Lawyer.

Blitz della Guardia di Finanza di Verona per contrastare l’evasione fiscale attraverso l’escamotage di portare i capitali all’estero. Accertati oltre 32 milioni di euro sottratti al fisco italiano e transitati a San Marino, prima di approdare all’estero. L’indagine, denominata ‘Titano’ e avviata nel 2003 sulla base di accertamenti legati a reati fallimentari, ha portato alla perquisizione di una societa’ immobiliare di Milano.” (TGCOM)

L’indagine ha portato alla perquisizione di una societa’ immobiliare di Milano che operava come uno sportello bancario occulto della fiduciaria
Gefin di San Marino. In altre sedi collegate venivano nascoste al fisco migliaia di operazioni da e per l’estero,specie alle isole Vergini. Denunciati 8 direttori di banca e 21 membri di collegi sindacali di banche.
” (ANSA)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy