A San Marino i debiti di Delta. Passera, Banca Intesa

Corriere della Sera torna ad occuparsi, con un trafiletto di Mario Gerevini, della trattativa in corso fra Cassa di Risparmio della Repubblica di San Marino e Banca Intesa Sanpaolo (guidata da Corrado Passera) relativamente al
Gruppo Delta .

Titolo: ‘ Passera vuole soltanto la rete Delta senza i debiti di San Marino‘.
Questo l’incipit: ‘tutti i crediti di Delta più 550 dipendenti restano alla Cassa di San Marino (Carisp) mentre Sedici Banca, Bentos Assicurazioni, le reti vendita e 350 persone vanno a Intesa Sanpaolo che li conferirebbe a Neos, la sua controllata nel credito al consumo.

Sarebbe questa in estrema sintesi, l’ipotesi oggi sul tavolo della trattativa per la cessione del gruppo bancario bolognese, uno dei protagonisti del credito al consumo, commissariato da Bankitalia.

L’articolo conclude così: ‘intanto Delta continua a pagare regolarmente gli stipendi. Ma dalle filiali dicono che non vengono più acquisiti ordini dai clienti a partire dal 13 gennaio. In sostanza l’attività di erogazione sarebbe bloccata. L’appoggio delle banche finanziatrici, tuttavia, è garantito fino al 31 marzo.

Comunque siamo ben lontani dal crac e per la Carisp e per tutta la Repubblica di San Marino preannunciato da Gerevini nel novembre scorso.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy