A San Marino indagato il direttore di Banca del Titano

Scrive Patrizia Cupo di San Marino Oggi che ‘il rinvio a giudizio giunge come una doccia fredda all’ex direttore della Banca del Titano (ora S.M. International Bank), Adriano Pace.
Il suo avvocato, Luigi Lonfernini, si limita a dire: ‘ci è stato notificato il rinvio a giudizio per truffa solo pochi giorni fa, non abbiamo ancora il fascicolo fra le mani e quindi non crediamo sia giusto commentare ciò che ancora non conosciamo. Di certo è un rinvio a giudizio che non ci aspettavamo.
Spiega la Cupo: ‘L’indagine venne prima affidata al magistrato inquirente Alberto Buriani: poi, nei mesi scorsi, quando col provvedimento del dirigente Valeria Pierfelici, le istruttorie sui reati finanziari passarono a Rita Vannucci, anche quell’inchiesta finì sul tavolo del magistrato membro del Comitato di Credito e Risparmio. La Vannucci, appunto, nei giorni scorsi, ha firmato il rinvio a giudizio.
La
vicenda Banca del Titano è una ferita aperta di attualità, tanto da suscitare, a quanto si dice, uno specifico interesse anche in
Paolo Mondani.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy