A San Marino la falsa fatturazione sarà reato

Nella Repubblica di San Marino il governo si accinge a portare all’esame del Consiglio Grande e Generale una riforma fiscale che, fra l’altro, introduce il reato penale di falsa fatturazione.

Lo hanno detto oggi nella consueta settimanale conferenza stampa del Congresso di Stato,

Gabriele Gatti, Segretario di Stato alle Finanze,
Antonella Mularoni, Segretario di Stato per gli Affari Esteri, e Marco Arzilli, Segretario di Stato all’Industria.

La riforma fiscale, fra l’altro, conterrà norme che rendono più trasparente l’amministrazione delle attività economiche sammarinesi al fine di evitare perturbazioni alla economia di altri Stati a partire dall’Italia.

L’introduzione del suddetto reato avverrà nell’ambito di una revisione anche di altri reati come, ad esempio, il falso in bilancio, a suo tempo in parte depenalizzato.

Leggi il comunicato Congresso di Stato

Leggi appunti della legge quadro di riforma fiscale

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy