Interpellanza Mirko Tomassoni

Gruppo Consiliare dei Socialisti e dei Democratici

Comunicato Stampa

Nella giornata di oggi il Consigliere Mirko Tomassoni ha presentato alla Segreteria Istituzionale una interpellanza dal seguente contenuto:
“In relazione alle prospettive della Centrale del Latte, tenuto conto dei contenuti del programma di governo approvato in cui si indica:”In conformità agli indirizzi politici espressi dal Consiglio Grande e Generale, si dovrà procedere nel percorso di privatizzazione attraverso la forma del bando pubblico.”

in considerazione delle dichiarazioni pubbliche di esponenti del Congresso di Stato in cui si sostiene che:” …l’Esecutivo ha preso in esame la proposta di un gruppo di imprenditori sammarinesi, che verrà meglio vagliata e approfondita per verificare il sussistere delle condizioni per la sua attuazione. L’idea che sottende al progetto vuole salvaguardare la tipicità e la qualità del prodotto, finalizzando la produzione degli attuali 40 quintali di latte, che potrebbe aumentare in un secondo tempo fino a raddoppiare. Nel progetto, oltre al coinvolgimento di imprenditori sammarinesi, è prevista la possibilità di assegnare quote di minoranza anche ad allevatori, distributori commerciali e cooperative del settore, sempre sammarinesi…..”;

vista la delibera del Congresso di Stato n. 35 del 23 marzo 2009 nella quale in premessa si cita:” …..il progetto di massima presentato dalla Centrale del Latte inerente la ristrutturazione ed ampliamento del fabbricato produttivo;

interpello il Governo

per conoscere:

 se esiste una trattativa privata in corso per la cessione a privati della Centrale del Latte;

se tale trattativa derivi da un bando pubblico, così come previsto dal programma di governo approvato;

quali sono i soggetti con cui si sta svolgendo la trattativa;

quali sono i requisiti con cui sono stati selezionati tali soggetti;

quali sono al momento i termini della trattativa per la cessione;

quali sono gli impegni previsti per i lavori di ristrutturazione e l’ampliamento della Centrale del Latte da parte dello Stato;

 la ragione per la quale i lavori di ristrutturazione e di ampliamento vengono realizzati a carico del bilancio dello Stato vista la decisione presa per la cessione dell’azienda.”

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy