Airiminum 2014: precisazioni sui rapporti con Aeroclub Rimini

RIMINI. Con riferimento ai rapporti tra AIRiminum 2014 S.p.A. e Aeroclub di Rimini, oggetto di speculazioni a mezzo stampa e di affermazioni non complete da parte di Aeroclub, AIRiminum desidera precisare quanto segue:

–          che al punto 2.2 della convenzione trentennale firmata l’11 marzo 2015 dal direttore generale di ENAC Alessio Quaranta e dall’allora amministratore unico di AIRiminum Leonardo Corbucci si recita quanto segue: ”la Concessionaria subentra nei rapporti attivi e passivi già facenti capo all’Amministrazione alla data di efficacia del decreto di cui al comma 1, ivi compresi i rapporti con terzi concessionari.” 

–          che il punto 4 del verbale di consegna dei beni demaniali sottoscritto dalla direzione aeroportuale ENAC Emilia Romagna  nella persona della dottoressa Maria Concetta Laudato e dall’amministratore delegato di AIRiminum 2014 dello scorso 23 settembre 2015 riporta testualmente che “la società AIRiminum 2014 subentra all’ENAC nei rapporti attivi e passivi esistenti alla data di efficacia del suddetto Decreto di anticipata occupazione, compresi quelli con l’Aeroclub di Rimini e con ogni altro eventuale concessionario diretto di ENAC”. 

–          che in virtù di tale documento, che individua al punto 1 la decorrenza di tale diritto dal 31 marzo 2015, AIRiminum vanta ad oggi un credito di circa 40.000 Euro (per la precisione 37.500 Euro) nei confronti dell’Aeroclub, calcolato secondo quanto riportato all’attuale gestore dalla direzione aeroportuale con riferimento al canone previsto dal precedente rapporto attivo di concessione con l’Aeroclub di Rimini. 

–          che Aeroclub fin dall’inizio non ha mai riconosciuto la legittimità di AIRiminum a subentrare nel relativo rapporto attivo e non ha mai pagato il relativo canone. 

Per far valere i propri diritti: AIRiminum

Per far valere i propri diritti AIRiminum ha già dato mandato ai legali dello studio NCTM di tutelarla in tutte le sedi opportune e di accertare tutte le responsabilità dei vari soggetti coinvolti direttamente e indirettamente. Ciononostante, in relazione alla viabilità interna al sedime aeroportuale dato in concessione totale ad AIRiminum per i prossimi trenta anni, su espressa disposizione della Dott.ssa Maria Concetta Laudato viene ripristinata la situazione prevista dall’ordinanza emessa dalla stessa direzione aeroportuale in data 11 settembre 2012, nonostante in quel caso la concessione del precedente gestore era solo parziale e non totale come quella attuale. 

Con riferimento, quindi per l’Aeroclub fa fede quanto disposto espressamente al punto N dell’articolo 5, che recita: 

Parcheqqio gratuito automatizzato riservato per i veicoli dei soci dell’AerocIub di Rimini con n. 13 posti: muniti di apposito ed esposto contrassegno autorizzativo di colore blu, rilasciato da Aeradria spa (contrassegno il cui facsimile è riportato in allegato n. 5 alla presente Ordinanza); con ingresso a mezzo di badge-carta di identità aeroportuale; con divieto di sosta e rimozione forzata di tutti i veicoli sprovvisti di contrassegno esposto.

Comunicato Stampa AIRiminum

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy