Alessandro Rossi (Su) solleva dubbi sulla gestione dei giochi a San Marino

Alessandro Rossi, coordinatore di Sinistra Unita, solleva dubbi sulla gestione della Sala Giochi di Rovereta, cioè il casinò automatizzato della Repubblica di San Marino,
incuneato in territorio italiano, grazie al governo straordinario pre giugno 2006 ed al primo ed al
secondo governo post giugno 2006, di cui pure Sinistra Unita ha fatto parte.
Alessandro non parla del gioco d’azzardo derivante dalla installazione delle macchinette Keno comprate dallo Stato per gestire in proprio tale attività, ma della gestione del casinò automatizzato per avanzare dubbi sulla direzione della Giochi del Titano (la società creata ad hoc) chiedendo ‘di conoscere se tutti i processi contabili e i flussi di danaro che compongono tutte le attività della Giochi del Titano sono completamente verificabili o se esistono delle carenze nei controlli‘. (R. Geminiani, La Tribuna Sammarinese)

Leggi ‘i giochi a San Marino’.

Clicca qui per gli articoli più recenti sul casinò automatizzato di Rovereta.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy