Anche San Marino è pronta ad approvare una legge sulla responsabilità legale dei medici

Firenze, 17 Marzo 2017 – Il Segretario di Stato per la Sanità e Sicurezza Sociale della Repubblica di San Marino, Franco Santi, il Direttore Generale e Direttore Socio Sanitario ISS di San Marino Andrea Gualtieri e il neo Direttore Socio Sanitario Maurizia Rolli, hanno incontrato a Firenze, ai margini della Giornata di Studio , organizzata dal Centro di Traumatologia Ortopedica dell’Ospedale Careggi , sulla responsabilità professionale dei medici, l’On. Federico Gelli del Partito Democratico, membro della Commissione Affari Sociali della Camera dei Deputati e primo firmatario della Legge Gelli-Bianco.
Durante l’incontro il Segretario di Stato e i Direttori dell’ISS hanno avuto modo di confrontarsi con l’on. Gelli, per approfondire con lui alcuni aspetti normativi legati alla responsabilità professionale dei medici che anche a San Marino è diventata di forte attualità. Come si ricorderà alla fine di febbraio il Disegno di Legge n°2224, Gelli-Bianco, relativo alla Responsabilità Professionale del personale sanitario è stato approvato dalla Camera dei Deputati italiana. Il provvedimento, che riforma la responsabilità professionale dei medici in Italia, ha risvolti sia in ambito civile che penale. Lo scopo di questo testo è quello di riportare equilibrio tra il professionista sanitario e il paziente, protagonisti di un rapporto che, soprattutto negli ultimi anni, è risultato sbilanciato, nella maggior parte dei casi a favore del paziente. Una legge che permette ai professionisti della sanità pubblica e privata di svolgere con più serenità la propria attività, a beneficio dei pazienti, facendo viene meno il timore di vedersi costretti a pagare risarcimenti non per la presenza di una colpa ma per la mancata possibilità tecnica di dimostrare l’assenza di colpa.
“E’ stato un momento di confronto e analisi che ci aiuta nel percorso che abbiamo intrapreso per arrivare ad un progetto di legge per la responsabilità legale dei Medici anche a San Marino”, ha dichiaro il Segretario di Stato, Franco Santi. “Un argomento che va affrontato e regolamentato nel minor tempo possibile, per poter garantire ai nostri Medici una rete di sicurezza e garanzia legale per poter volgere al meglio la propria professionalità, che si rifletterà puntualmente in un servizio efficiente e di qualità per il cittadino”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy