Assemblea Ente Cassa Faetano. Nuovi vertici

 
COMUNICATO STAMPA
ENTE CASSA DI FAETANO
ASSEMBLEA DEI SOCI SUL TRIENNIO 2008 – 2010
RISORSE E DEDIZIONE PER LO SVILUPPO DEL PAESE
Un’isituzione solida e vitale, nel triennio promossi 479 interventi per un totale di €4.732.259. Rinnovate anche le Cariche Sociali.
        San Marino, 9 gennaio 2011
Si è svolta con grande partecipazione l’Assemblea dei Soci dedicata al terzo triennio di attività dell’Ente Cassa di Faetano – fondazione della Banca di San Marino – durante la quale si è votato anche per il rinnovo delle cariche sociali.
Un triennio, quello dal 2008 al 2010, che ha visto il contesto internazionale segnato da una gravissima crisi economica che ha ovviamente investito anche San Marino, a cui si aggiungono le difficoltà emerse nel rapporto con l’Italia. La relazione presentata dal Presidente Fabio Gasperoni – che ha guidato l’Ente dalla nascita, nel 2001 ad oggi – ha messo in luce come le difficoltà attraversate dal paese e del suo sistema bancario non abbiano tuttavia impedito alla fondazione di incrementare la propria attività e di assumere un ruolo sempre più importante nella vita sociale, culturale ed economica di San Marino.
Nel complesso l’ammontare dei contributi erogati nel triennio appena concluso è pari a €4.732.259, ripartiti su ben 479 interventi – un incremento considerevole rispetto ai €2.704.000 del triennio precedente. Le erogazioni nei vari ambiti d’intervento individuati nello statuto sono state ripartite nel seguente modo (le prime 2 posizioni sono occupate dai settori indicati come “rilevanti” per il triennio dall’Assemblea dei Soci, insieme agli interventi a favori di enti umanitari e religiosi): Sviluppo economico del territorio: €2.371.974 – Arte e cultura: €1.099.545 – Attività sportive e ricreative: €417.386 – Enti religiosi ed umanitari: €280.139 – Assistenza sociale: €93.300 – Sanità e ricerca scientifica: €4.000
Tra i progetti più significati di questi anni spiccano certamente gli investimenti in importanti opere con l’avvio dei lavori per i nuovi parcheggi multipiano per l’Ospedale e la ristrutturazione di Villa Manzoni, oltre alla realizzazione della nuova sede dell’Ente che accoglie anche gli uffici pubblici di Faetano; il percorso del Forum San Marino (nei quali tante delle problematiche attuali di San Marino erano già state individuate) e le partnership con i Consorzi Terra di San Marino e San Marino 2000; i forti investimenti in arte a partire dall’acquisto di tre sculture del Maestro Arnaldo Pomodoro fino agli eventi musicali internazionali e la valorizzazione del nostro patrimonio storico attraverso il progetto di digitalizzazione Antichi Documenti e la collana editoriale “Storia dei Castelli della Repubblica di San Marino. Tantissimi anche gli interventi nell’ambito umanitario – sia all’interno che fuori dai confini – ed alla vita sociale delle singole comunità di San Marino.
L’assemblea dei Soci è stata chiamata anche a rinnovare le cariche sociali, al termine delle votazioni gli organi risultano così composti:
Presidente:
Maurizio Zanotti (fino ad ora Presidente del collegio Sindacale di Banca di San Marino Spa per sei anni)
Consiglio di Amministrazione:
Mularoni Roberta (riconfermata)
Guidi Maurizio (riconfermato)
Gennari Stefano (riconfermato)
Bonini Alberto (riconfermato)
Moretti Giuseppe
Benedettini Flavio
Ugolini Agostino
Guidi Roberto
Collegio Sindacale
Grossi Marinella
Stacchini Ruggero (riconfermato)
Suzzi Valli Pierino (ricoenfermato)
Sindaci supplenti: Stacchini Gualtiero, Biordi GianRico
E’ importante sottolineare come tutta la vivace attività dell’Ente Cassa di Faetano sia stata resa possibile dal positivo andamento del Gruppo Banca di San Marino: Ente e Gruppo hanno appena festeggiato 90 anni di storia; una storia che in questo periodo di difficoltà ha mostrato ancor di più la forza e l’attualità dei valori su cui è nata e si è sviluppata: l’attenzione per la persona e per la comunità in cui vive, il tutto nel solco della dottrina sociale della Chiesa e del principio di sussidiarietà in essa contenuto: valorizzare quelle espressioni della società civile che con il loro contributo collaborano in modo concreto al bene comune.
Per informazioni: Dott. Davide Cavalli, Responsabile della Comunicazione ECF
Tel 0549 950125 / Cell 335 7341492 – comunicazione@ecf.sm
 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy