Attraverso San Marino evasione per un miliardo. Corriere della Sera

Secondo il Corriere della Sera il fisco italiano stimerebbe in un miliardo l’evasione attraverso San Marino, sulla base dei primi accertamenti su 800 posizioni.

Questo il titolo: ‘ Fisco: scoperta evasione fiscale verso San Marino per un miliardo di euro

Sottotitolo: ‘ La cifra relativa a sole 330 verifiche attuate dall’inizio dell’anno. Frodi Iva per 240 milioni di euro

Non si ferma la lotta all’evasione. Che ancora una volta vede al centro dell’attenzione del ministero dell’Economia il paradiso fiscale di San Marino.

Dall’inizio dell’anno la Guardia di Finanza ha infatti avviato un vasto piano d’azione contro l’evasione fiscale internazionale e le frodi Iva poste in essere nei rapporti tra operatori nazionali e della Repubblica di San Marino.
Dal mese di gennaio sono state concluse 330 verifiche, con la scoperta di redditi sottratti a tassazione per oltre 850 milioni di euro e un’Iva evasa per circa 240 milioni. Sono attualmente in corso di svolgimento altre 800 verifiche.
‘ (Corriere della Sera Online)

Affariitaliani.it aggiunge particolari: Attualmente, informa una nota, sono in corso di svolgimento altre 800 verifiche. Nel dettaglio, sono due le tipologie di fenomeni messe sotto la lente d’ingrandimento dalla Guardia di Finanza. La prima riguarda ”casi di proventi derivanti da evasionefiscale realizzata da imprese nazionali, individuate a seguito di investigazioni di polizia giudiziaria, che avrebbero veicolato ‘capitali sporchi’ verso societa’finanziarie di San Marino per poi farli rientrare ”puliti”nel territorio nazionale sotto forma di finanziamenti e aperture di credito in favore di imprese affiliate”.
La seconda tipologia, invece, comprende frodi IVA’carosello’ ”attuate tramite societa’ ‘cartiere’fittiziamente interposte negli scambi commerciali fra imprese italiane e sammarinesi operanti principalmente nei settori dell’elettronica, telefonia mobile, elettrodomestici, abbigliamento, calzature, cartoleria e prodotti detersivi”
. (Affariitaliani.it)

Si tratta, probabilmente, della messa in cantiere dell’operazione annunciata
dal comandante della Guardia di Finanza nei primi mesi dell’anno.
L’annuncio sensazionale di Il Corriere della Sera e di Affariitaliani.it (cui seguiranno fin da oggi certamente gli altri media) non fa ben sperare né su un eventuale – positivo – incontro domani al Meeting di Rimini fra Valentini e Tremonti né, soprattutto, sul giudizio che l’Italia porterà in sede Moneyval nel settembre prossimo, visto anche
il parere devastante dell’Uif (Unità di informazione finanziaria, Banca d’Italia).

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy