BANCHE. BCS, VALENTINI: VERSO VENDITA A ASSET O STRANIERO Agenzia Dire-Torre1

Sono giorni decisivi per la trattativa di vendita della Banca commerciale sammarinese,
l’istituto messo in amministrazione straordinaria da Banca centrale alla fine dello scorso ottobre. “Siamo a un punto molto importante, siamo vicini all’accordo”. Lo sottolinea in apertura della seduta di Consiglio grande e generale il segretario di Stato per le Finanze, Pasquale Valentini, riferendo in merito alla risposta a un’interpellanza ad hoc del Partito socialista riformista sammarinese, che in particolare chiedeva spiegazioni su un bonifico da oltre un milione di euro partito durante il blocco dei pagamenti a favore della finanziaria Infrastrutture.
“La richiesta- spiega in Aula il titolare delle Finanze- e’ stata avanzata il 9 novembre e ha reso necessaria un’azione di 15 giorni. Il 24 novembre l’operazione e’ stata autorizzata”, ma non
si e’ perfezionata per la mancanza dell’operatore preposto. Cosi’ “l’azione e’ stata perfezionata in seguito dai commissari”.
Il presente vede pero’ come priorita’ il cambio di proprieta’ di Bcs. “Asset Banca e’ interessata- conferma Valentini- cosi’ come un investitore estero. Si cerca di accelerare perche’ il fattore tempo e’ fondamentale e siamo a un punto molto importante, siamo vicini all’accordo”. Le risposte soddisfano il consigliere Alessandro Mancini, firmatario dell’interpellanza, che comunque chiede che sia “messo a verbale che quel bonifico e’
stato autorizzato solo ed esclusivamente dai due commissari straordinari di Bcs”.
Valentini mostra poi ottimismo verso il futuro. Da un lato chiede di affrontare senza polemica la questione della ricapitalizzazione della Cassa di risparmio; dall’altro vede una nuova vita per uil sistema bancario sammarinese. “A fronte della situazione difficile vissuta, si configura infatti un assetto che vede passi in avanti sia sulla messa in sicurezza degli aspetti gestionali e procedurali, sia sulla patrimonializzazione”.
Insomma, termina, “il sistema, sotto la vigilanza di Banca centrale si sta consolidando. Il riassetto ci permettera’ di guardare al futuro con piu’ tranquillita’ e per trovare nuove
opportunita’ di sviluppo”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy