BANCHE. BCSM, DE BIAGI: LAVORA PER INDEBOLIRE IL SISTEMA Agenzia Dire-Torre 1

“PER BCS ERANO PRONTI INVESTITORI ESTERI CON AUMENTO PATRIMONIO”
“La legge prevede che Bcsm si adoperi per lo sviluppo del sistema bancario e non che punisca gli intermediari finanziari non servili verso il potere o i poteri forti”. Dopo la manifestazione di fronte alla sede di via del Voltone, la lettera inviata al direttore generale Mario Giannini e la conferenza stampa, Paolo De Biagi torna ad attaccare in una nota Banca centrale. Andando a contestare l'”esilarante” intervista rilasciata dal presidente Renato Clarizia al
quotidiano “La Tribuna sammarinese”.
“Bcsm- tuona De Biagi- sta indebolendo il sistema finanziario con commissariamenti sbagliati e discriminanti, con decisioni avventate a danno dei risparmiatori delle imprese e della clientela, con affermazioni avventate su fantasiosi svuotamenti di patrimonio”. Un riferimento al blocco dei pagamenti, poi modulato da un decreto legge, imposto a Banca commerciale sammarinese, dopo l’amministrazione straordinaria. Per l’istituto di credito, ribadisce De Biagi, c’era un’offerta di acquisto da parte di “investitori esteri”, pronti a un “forte aumento del patrimonio della stessa”.
E De Biagi pare non avere gradito anche un’altra intervista, quella rilasciata dal capogruppo del Partito democratico cristiano sammarinese, Luigi Mazza, a San Marino Oggi. “A Ciccio- scrive sibillino- dico solo che condivido in pieno la sua affermazione che a San Marino ci conosciamo tutti e in particolare conosciamo lui e non ci viene proprio voglia di ridere. A buon intenditor poche parole”.
Nell’intervista Mazza in effetti fa riferimento al movimento fondato da De Biagi “San Marino per i sammarinesi onesti”, e afferma: “Quando ho letto il nome del nuovo comitato, proposto da
tale promotore, mi e’ venuto da sorridere. San Marino e’ un piccolo Paese e ci conosciamo tutti”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy