Bolla immobiliare

Come in Emilia Romagna, anche nella Repubblica di San Marino i prezzi delle abitazioni hanno subito una frenata. Secondo i dati forniti da Tecnocasa, nel 2009 la discesa all’ombra della Statua della Libertà è arrivata in doppia cifra. “Lo scorso anno – spiega Paolo Cirilli, consulente di Tecnocasa per le zone di Rimini, Pesaro-Urbino e San Marino – sul Titano la contrazione è stata più ampia rispetto a quella del circondario: attorno al 10%, in virtù della normativa locale sull’acquisto degli immobili. La legge infatti prevede che gli immobili possano essere acquistati solamente da cittadini sammarinesi. Questo dato (il 10%, ndr) è solo un’avvisaglia: devono cambiare i rapporti tra la Repubblica di San Marino e l’Italia. Le faccio un esempio concreto: un comune medio italiano ha una crescita programmata che oscilla tra il 15 e il 20% in 8 o 10 anni. Il che significa che per una popolazione di 30 mila persone, nel giro di due lustri sono previsti dalle 4.500 alle 6.000 unità abitative. A San Marino è stato costruito molto di più: attualmente l’offerta supera abbondantemente la domanda. Credo che il settore, per i prossimi 10 anni, sia già saturo. Liberando il mercato – ovvero permettendo anche agli italiani diventare proprietari di un immobile in Repubblica – probabilmente si potrebbero sbloccare molti acquisti. Attualmente non abbiamo richieste da parte di cittadini forensi, anche perché chi acquista è a conoscenza delle leggi locali”. Le richieste, sostanzialmente, rispecchiano quelle del circondario. “Come in Emilia Romagna – prosegue Cirilli – le domande riguardano soprattutto i bilocali e i trilocali. Sull’usato, a seconda delle zone, si oscilla tra i 1.800 euro e i 2.400 euro al metro quadro. Sul nuovo, gli immobili residenziali vanno da 2.500 euro a 3.600 euro. Dogana, Città e Falciano hanno prezzi più elevati rispetto a Fiorentino”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy