Calcio giovanile, terzo posto per San Marino U15 al Torneo di Sviluppo 2023

Termina con un’altra, grande prestazione dei Biancazzurrini, il Torneo di Sviluppo 2023 riservato a Nazionali Under 15.

Opposti ieri ai pari età albanesi padroni di casa, i Titani hanno fornito una prova di grande compattezza e orgoglio, mantenendo la porta inviolata nel corso del primo tempo salvo cedere alla zuccata di Vukaj – attaccante tesserato in Italia con l’Inter – e all’acuto in dirittura d’arrivo di Mihana. Nel complesso, un ottimo torneo per i ragazzi di Belluzzi, che ha coinvolto tutti e venti i giocatori convocati per la settimana in Albania. Il successo sulla Isole Faroe resta non solo un premio al lavoro di calciatori, staff tecnico e dirigenti – che riempie di orgoglio l’intero movimento sammarinese – ma anche la testimonianza delle capacità e delle qualità dei Biancazzurrini.

Nella sfida odierna, dopo un quarto d’ora di studio reciproco in cui entrambe le difese non subiscono scossoni, è San Marino a provarci per primo con l’incursione di Raschi che si presenta davanti a Kolgecaj. L’estremo difensore del Brescia è decisivo e si salva in corner. Poco dopo tocca ad Arlotti calciare verso la porta, ma la sua stoccata dal limite non trova lo specchio per questione di centimetri. L’Albania replica a cavallo della mezz’ora, prima con la conclusione di Borici – respinta da Cenci – ed in seguito con il pezzo di bravura di Vukaj. Il giovane attaccante dell’Inter si libera in dribbling di tre avversari e libera una conclusione violenta, ben neutralizzata dal solito Cenci.

Nella ripresa Vukaj non trova lo specchio da piazzato, salvo sbloccare il risultato al 52’ con un imperioso colpo di testa che gonfia il sacco all’altezza dell’incrocio dei pali senza che Conti potesse porre rimedio. San Marino non si disunisce, dimostrando di rimanere agganciato alla partita anche dal punto di vista mentale, e costruisce occasioni in serie al 64’, ma il pareggio non si concretizza. La difesa albanese, sovente in affanno, si difende efficacemente in particolare su tre calci d’angolo consecutivi prodotti dalla pressione sammarinese. Nel finale in cui i Biancazzurrini non hanno più nulla da difendere, capitan Gekaj sfiora il raddoppio che il connazionale Mihana – entrato all’intervallo – omologa al cinque minuti dal triplice fischio. Sugli sviluppi di una punizione laterale, l’attaccante di casa è bravo a farsi trovare pronto sulla sponda di un compagno. I giovani Titani chiudono in attacco, alla ricerca di un gol che possa riaprire la contesa, ma senza esiti positivi. A differenza del bilancio complessivo di un torneo che ha dato riscontri confortanti sotto tutti i punti di vista, non ultimo il terzo posto finale ottenuto da San Marino.

U15 Development Tournament, 3. giornata | Albania-San Marino 2-0

ALBANIA

Kolgecaj, Kurti (dal 41’ Mihana), Arapi (dal 49’ Cekrezi), Kovaci, Gecaj, Deda, Borici (dal 57’ Gavelli), Agolli (dal 48’ Vogli), Begolli, Vukaj, (dal 74’ Kthupi), Neziri

A disposizione: Huli, Koci, Gjoshi, Shega

Allenatore: Armand Damo

SAN MARINO

Cenci (dal 60’ Conti), Canarezza (dal 60’ Molinari), Meloni (dal 66’ D’Angeli), Montali, Mattei, Grandoni, Arlotti, Baldazzi (dal 53’ Coletta), Zavoli (dal 53’ Pennacchini), Raschi, Tamagnini (dal 41’ De Biagi)

A disposizione: Guidi, Colombini, Podeschi

Allenatore: Enrico Belluzzi

 

Arbitro: Cokaj (ALB)

Assistenti: Perndreca (ALB) e Zefej (ALB)

Quarto ufficiale: Lesaj (ALB)

Marcatori: 52’ Vukaj, 75’ Mihana

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy