Carisp San Marino. Come ha vinto la tempesta

Dai numeri del bilancio 2009, si ha la prova che la Cassa di Risparmio della Repubblica di San Marino ha superato la tempesta che si è abbattuta in contemporanea da più direzioni e sull’Istituto e sul Paese.

Il
commissariamento del Gruppo Delta , che opera in Italia nel settore dei piccoli prestiti a privati, lo
scudo fiscale ‘ter’ la crisi economica e dei consumi che ha interessato tutte le economie, la crisi di liquidità che ha investito i mercati finanziari mondiali, gli attacchi mediatici che hanno investito la Cassa e la Repubblica intera, sono eventi già difficili da affrontare individualmente; quando questi si presentano contemporaneamente, l’impegno richiesto e’ massimo.


  


2009


2008


diff. %


Raccolta Diretta


2.486.176.289


2.983.015.416


-16,6


Raccolta Totale


2.951.850.065


3.947.430.073


-25,2


Impieghi alla clientela


1.964.011.116


2.001.655.169


-0,88

 


2009


2008


diff. %


Margine d’interesse


71.603.787


79.839.274


-10,3


Margine d’intermediazione


93.235.026


71.660.870

+
30,1


Risultato lordo d’esercizio


66.720.731


46.735.037

+
42,7


Utile netto


8.027.542


7.501.299

+
7,1

La Cassa di Risparmio di San Marino ha un patrimonio netto di € 425.000.000 (il doppio di qualsiasi altro istituto di credito sammarinese) e ha cominiciato a ricevere incassi, dalla partecipazione Delta, che, a operazione conclusa, non saranno inferiori a € 1.700.000.000.

Vedi comunicato Carisp San Marino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy