Catasto a San Marino: la spuntano i consumatori

Lo Sportello Consumatori della Confederazione Sammarinese del Lavoro si è reso interprete dello sconcerto della gente di fronte alla decisione del Governo di San Marino di imporre un balzello sulla regolarizzazione
delle intestazioni a catasto
anche a chi è già in regola.

Questa mattina la CSdL e l’Associazione Sportello Consumatori hanno incontrato
il Segretario di Stato per il Territorio sul Decreto legge che dispone l’avvio
delle procedure di verifica straordinaria del Catasto terreni e fabbricati.

Nell’incontro, in sostanza è emersa la disponibilità del Segretario di
Stato a trovare una soluzione adeguata che eviti – per tutti i proprietari di
terreni e abitazioni che non hanno apportato variazioni ai loro immobili – di
dover sostenere alcun costo, come richiesto dalla CSdL e dallo Sportello
Consumatori.

Invece, chi ha fatto variazioni al proprio fabbricato o
terreno senza mai registrarle, dovrà provvedere a dichiarare al Catasto lo stato
attuale dell’immobile; chi non ha fatto l’allibramento catastale di case o
terreni, dovrà adempiere a tale obbligo.

 

Guarda le previsioni meteo di N. Montebelli

 

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy