Coaching: La Vita che Vorrei

Benvenuti a tutti, questa rubrica parlerà della vita che ognuno di noi vorrebbe fare, quella che sognamo, quella che inseguiamo, uno stile tutto nostro che ci rappresenti, ma anche che ci realizzi. Per fare questo si aprirà una finestra sul coaching e su quello che si può fare tramite questo strumento a molti sconosciuto. Effettivamente, in Italia non è ancora così famoso come in altre parti del Mondo (vedi USA che già da cinquant’anni lo utilizzano nei più svariati ambiti), a San Marino ad esempio è ancora meno conosciuto che in Italia e proprio per questo vorrei approfondire quello che ritengo una “possibilità” utilissima per la vita che vorrei. Alla domanda cos’è il coaching, si possono trovare molte risposte, ma sempre con un principio base:
“E’ un processo ben pianificato, che aiuta le persone a migliorare le proprie competenze rendendole consapevoli delle risorse a disposizione al fine di raggiungere degli obiettivi e dei risultati.”
Ora vi faccio una domanda: chi di voi non ha obiettivi (o dei sogni da realizzare) nella vita?
Spesso sembrano fuori dalla nostra portata, altre volte crediamo di non riuscirci aggrappandoci a migliaia di scuse. Eppure molti ci riescono, lavorano per riuscirci.

Come fanno? Vi siete mai chiesti veramente cosa spinge le persone a prendere determinate decisioni? Perché alcuni di queste sono pronte a rischiare tutto, mentre altre non prenderebbero nemmeno la strada più sicura al mondo?

Lasciatemi fare un paragone con un famoso film, diciamo infatti che dentro di noi esiste una “forza” e indipendentemente dal coaching o da altri strumenti la possiamo usare in qualsiasi momento, solo che non la sappiamo gestire. In effetti quel film, come molti altri, usa una metafora per farci capire che tutto quello di cui abbiamo bisogno già lo abbiamo, già ci appartiene, l’unica cosa che ci serve veramente è imparare a gestirne i tempi e i modi (spesso con l’aiuto di qualcuno, altre volte usando anche strumenti esterni).

Che sia una forza positiva o una forza negativa ci capita di usare delle energie inaspettate, necessarie ad affrontare dei momenti particolari, delle situazioni che non sono di normale routine e grazie a queste energie, raggiungiamo dei risultati che a volte sono inaspettati. Ora vi chiederete: come mai? Per quale strano motivo non ci riesco? Oppure, perché mai alcuni si e, proprio io no? È tutto dettato dalla nostra mente (lo strumento più potente del mondo), che ci permette di fare o di non fare. Le ragioni sono tante, estremamente importanti e molto vicine a noi, ma vi aspetto al prossimo appuntamento per iniziare ad approfondirle e vedere assieme come fare a: vivere la vita che vorrei.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy