Consegnato il Premio dell’Expo ai Balestrieri

Consegnato il Premio dell’Expo ai Balestrieri

Berardi: l’emozione che
regalate ovunque nel mondo è la migliore presentazione della nostra identità
statuale che prende vita dalle nostre radici storiche così uniche e sempre
presenti

 

Il Segretario di Stato, Fabio Berardi, ha consegnato questa
mattina al Presidente della Federazione Balestrieri Sammarinese, Paolo Muccioli, il premio
assegnato dal  Comitato Esecutivo e dal Comitato Organizzatore dell’Expo
alla Federazione  per  l’esibizione fatta il 4 giugno scorso a
Shanghai, in occasione della giornata nazionale di San Marino all’Expo. Il
premio era stato ritirato dal Commissario Generale per l’Expo di Shanghai,
Mauro Maiani. La cerimonia è avvenuta nel Palazzo del Turismo, alla presenza di
un nutrito numero di membri della Federazione.

“Questo  riconoscimento – ha detto Berardi – attesta,
come risulta dalla motivazione data dagli organizzatori, l’impegno “prestato
dal gruppo storico sammarinese nel divulgare le tradizioni della repubblica di
San Marino
”, e sottolinea la perfezione dell’esecuzione degli sbandieratori
e la spettacolarità emozionante della performance e del corteo storico che ha
entusiasmato il pubblico e i media cinesi”.

Ancora una volta, ha commentato, vi confermate come i migliori
ambasciatori nel mondo della nostra identità e della nostra storia.

Si ricorda che su 300 gruppi che si sono esibiti durante
l’Esposizione Mondiale, ne sono stati premiati solo 40.

Il Segretario di Stato
Berardi si è detto orgoglioso di tale meritato successo: “Voi rappresentate le
nostre tradizioni – ha commentato, rivolgendosi al Presidente della Federazione
–, quelle ancora sentite con partecipazione e passione dalla popolazione e in
grado di emozionare chiunque nel mondo veda le vostre esibizioni. Quando
percorrete le vie del centro storico, i colori dei vostri vessilli, il rullo
dei tamburi e il suono delle chiarine sembra ridare voce e vita alle antiche
pietre delle nostre mura. E in quei momenti sentiamo forte il legame con le
nostre origini”.

Berardi ha sottolineato
come la tradizione della Balestra, che discende dagli Statuti,  coinvolga
anche le istituzioni, a testimoniare del valore di continuità storica che le si
attribuisce. Il Palio del 3 settembre è infatti indetto dai Capitani Reggenti,
che assistono sempre a tale competizione.

“Siete un copro di
volontari – ha aggiunto – e senza mai ricevere alcun compenso o rimborso,
dedicate il vostro tempo libero a mantenere alto il livello delle prestazioni
di ogni componente delle Federazione, dai balestrieri agli sbandieratori, dai
musici ai figuranti. I risultati che ottenete e che ci fanno onore sono frutto
di passione e di amor proprio, ma anche della generosa disponibilità con cui
gli anziani trasmettono tutti il loro bagaglio di conoscenze ai giovani. Credo
che i giovani siano in grado di percepire tale privilegio, così come lo
percepisce il pubblico”.

Il premio consegnato
alla Federazione consisteva in un Diploma di apprezzamento, un piatto in
porcellana con identico certificato, e una medaglia. A queste attestazioni, il
Segretario di Stato per il
Turismo e il Commissario Generale per l’Expo hanno aggiunto
un diploma per affermare la loro gratitudine per la collaborazione di alto
livello data in occasione della festa nazionale di San Marino all’Expo.

“Credo di interpretare i
sentimenti di stima e vicinanza del Governo e di tutte le Istituzioni  nei
vostri confronti”, ha detto infine Berardi, per il contributo che date nel
promuovere l’immagine positiva e affascinante di uno Stato che, anche se
piccolo, è da secoli un modello di democrazia”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy