Csdl: per le banche a San Marino cambiare sul serio

Il terzo studio del progetto di sviluppo che la Confederazione Sammarinese del Lavoro (Csdl) sta realizzando in collaborazione con Sanmarinolab, avente per oggetto il sistema bancario-finanziario della Repubblica di San Marino, è stato presentato nella mattinata di ieri a Domagnano.

La presentazione di questo studio è venuta a coincidere con il periodo di crisi economica in corso e con una fase molto delicata per lo stesso settore
bancario
finanziario sammarinese, che ha subìto una perdita di immagine e di credibilità per effetto di fattori quali il giudizio del
Moneyval, che ha sottoposto San Marino a ‘procedura rafforzata‘, la collocazione del nostro paese nella cosiddetta ‘lista grigia‘ stilata dal

G 20 di Londra, e le note vicende giudiziarie che coinvolgono
Istituti di Credito sammarinesi. Fatti questi che hanno proiettato verso l’esterno una immagine di San Marino non positiva

Vedi comuncato Csdl

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy